Calendario eventi

Inaugurazione Mostra LA DANZA DELLA VITA di Mirella Romagnoli

x
Domenica 06 Marzo 2016, 04:00pm
di Visite : 1156

258

 

Mostra pittorica   LA DANZA DELLA VITA

6 Marzo – 10 Aprile 2016

Mirella Romagnoli

 

"Nell’occasione dell’otto Marzo, festa della donna, ho ritenuto opportuno che la “ DONNA ” fosse il tema della mia esposizione.

La figura femminile, nell’arte, è sempre stata fonte di ispirazione inesauribile per cui infinite sono le variazioni di questo tema. E quante!

Solo nel ‘900 per Enrico Baj (1924 – 2003) è un collage di intagli geometrici; per Mino Maccari (1898 – 1989) è un invito languido, senza volto e per Man Ray (1890 – 1976) è uno scatto in bianco e nero.

E tanti altri ancora potrebbero essere gli esempi.

Innumerevoli sono anche le interpretazioni del tema fatte da pittrici.

E anche qui vari sono gli esempi, restando sempre nel ‘900. Ed ancora oggi.

Basta aver osservato le opere esposte nella Fiera dell’arte a Bologna 2016.

Le interpretazioni che si fanno vanno dalla seduzione (se – ducere) ad essere oggetto del desiderio, dalla bella che è anche bestia alla bella addormentata, dal lavoro al sogno, dalla maternità alla donna in carriera e così via.

Ora, in un tempo di crisi acuta della coscienza collettiva, il conflitto tra i valori tradizionali e le reazioni ad essi produce una rottura totale nel sistema del pensiero contemporaneo.

Si sviluppano nuove idee sulla percezione dello Spazio e del Tempo che sconvolgono la storia dell’arte tanto che spesso i volti sono frammentati, atomizzati.

Si osservano trasmutazioni in Picasso, alterazioni in Picabia, proiezioni in Magritte e Dalì, disintegrazioni in Pollock, isolamento in Warhol.

Ecco quindi che lo schema si generalizza e molteplici sono gli aspetti della visione.

Sempre l’opera che un artista produce è frutto delle sue emozioni, del suo vissuto, dello stare nell’oggi, della sua cultura. E questo è anche per me.

Il mio dipingere diventa un gioco istintuale che inizia dai colori e delle linee dai quali mi lascio trasportare e di qui nasce l’idea, l’interpretazione.  

In che cosa consiste il messaggio di questo gioco? Cosa contiene la sua cifra? È soltanto applicazione discorsiva della pittura? Cosa possono significare veramente questi volti, queste figure?

Mi piace raccontare le evanescenze (mi porto dentro la nebbia ferrarese con la quale a lungo ho convissuto), l’impalpabile (anche qui il ricordo del mosaico ravennate più volte frequentato), l’introspezione psicologica, metaforica, gli stati d’animo, i temperamenti, le condizioni dell’essere con colori, toni cromatici, forme del non finito che si espandono nello Spazio e Tempo.

E questo è quello che ricerco oltre a far sì che Poesia – Musica – Pittura perseguano sempre, con la singolarità che mi viene dall’interno, dal profondo dell’Anima, una figura che giunga ad un accordo finito, retto da un logos globale dove ogni parte è nel tutto.

Pittura nella Poesia, e viceversa, è il mio intento.

 

LA DANZA DELLA VITA

Indelebili emozioni Profonde musicalità

Tu sei … anche … Bella Buona Bianca

Soffici piume ti accarezzano

Profumata di rose volerai leggera

Danzerai per intrecciare e sciogliere

le Trame della Vita

 

Questa è la mia ricerca. A voi il giudizio se in questa sono riuscita."

                                                                                             

                                                                                              Mirella Romagnoli

indietro

Palazzo Sersanti

E' una lunga storia quella del Circolo Sersanti. Comincia nel 1930 e si perpetua all'interno delle mura di uno tra i luoghi più affascinanti della città di Imola, la Sala Grande di Palazzo Sersanti.

In quest'atmosfera raffinata e accogliente ospitiamo eventi aziendali e ricorrenze speciali, celebrazioni, incontri, feste, degustazioni e spettacoli.

Contatti

 
  0542 25032 (ufficio)
 0542 22207 (bar)
 340 6100468 (cellulare)
Piazza Giacomo Matteotti nr. 8 - 40026 Imola (Bologna)

Rimani in contatto